<torna al menu

Gli attrezzi del mestiere..

Ormai gran parte dei rivestimenti auto è fissata con poche viti , con molte clip e con tanti incastri in plastica.




Il cacciavite andrebbe usato solo per togliere le viti…  cerchiamo di evitare di usarlo per fare leva dove serve, come fa la gran parte dei “tecnici”, col rischio (quasi una certezza) di danneggiare rivestimenti e graffiare verniciature…

Dotatevi di questo tipo di strumenti, o qualcosa di equivalente e date uno sguardo al nome degli strumenti.. nessuno li chiamerebbe così in giro..

  • beta levapioli nylon 1479N/S5, vi saranno utilissimi anche nello smontaggio di altri oggetti, come elettrodomestici, stampanti… insomma se avete l’animo dello “smontatore”, questi fanno al caso vostro

beta levapioli

  • E anche uno di questi in metallo, per clip difficili..BETA 1479U/32
    levapioli inox

Come in quasi tutte le auto, per smontare un rivestimento di uno sportello occorre dapprima svitare le poche viti a vista (di solito sono in basso o vicino al montante dell’auto, lungo il perimetro del rivestimento) e le altre viti non a vista, nascoste dal rivestimento della maniglia fissa (fissata ad incastro), dal pulsante alzavetro, da qualche tappino nei pressi della maniglia apriporta. Facciamo leva con le nostre leve in plastica, tutto attorno al rivestimento della maniglia e mai facendo leva con forza da un solo punto.. altrimenti saltano i vari ganci di incastro!

rivestimento

Qui si vede il cavo del pulsante alzavetro e le viti visibili dopo aver tolto il guscio della maniglia.
viti

Qui, sportello anteriore sinistro, è evidente l’uso dello scotch carta per evitare di graffiare le superfici plastiche .
Lorenzo Imbimbo_C4 grand Picasso_doors_018

Una volta che siete certi di aver rimosso tutte le viti, analizzate lo spazio tra pannello di  rivestimento e struttura in metallo dello sportello per “scovare” le clip che andrete a far saltare con l’apposito coltello…se qualcuna dovesse rompersi.. niente paura, compratene un pò come spare parts.. diciamo una ventina per tutta l’auto.

clip

Durante l’azione di leva, per maggior tutela della vernice, rivestite la parte metallica dello sportello tutt’attorno al rivestimento con due strati di nastro carta.

Materiale per insonorizzare

Per l’insonorizzazione useremo

  • fogli di bitume adesivo per l’interno delle lamiere
    Lorenzo Imbimbo_C4 grand Picasso_doors_032
  • fogli di butiflex per coprire i fori della portiera
    Lorenzo Imbimbo_C4 grand Picasso_doors_031
  • fogli di neoprene (4-5 mm di spessore) per evitare vibrazioni tra sportello (struttura metallica) e rivestimento. Sono del tutto simili ai tappetini per fare ginnastica..
    neoprene adesivo

Questo il retro di un rivestimento (nota anche come cartella), in arancio i numerosi alloggiamenti delle clip, in rosso, il tappetino in neoprene adesivo, applicato per evitare vibrazioni.




Lorenzo Imbimbo_C4 grand Picasso_doors_027

Ah, non dimenticate di insonorizzare anche il portellone de bagagliaio, magari usando un solo strato di bitume per evitare di appesantire troppo la struttura ed affaticare quindi i martinetti per il sollevamento. Questa una foto del retro del rivestimento del bagagliaio, evidenti in verde le clip, diverse da quelle sopra, ma che assolvono alla stessa funzione.

Lorenzo Imbimbo_C4 grand Picasso_doors_008

Di seguito la foto dello sportello posteriore, una volta rimosso il rivestimento, questa copertura chiara è la barriera contro l’umidità esterna.
Lorenzo Imbimbo_C4 grand Picasso_doors_009

Sollevata la paratia bianca, o tagliatela, vedremo la nuda lamiera dell’interno dello sportello, che provvederemo ad insonorizzare e irrigidire coprendola con due strati di bitume in fogli. Il bitume si taglia a pezzi secondo necessità e si applica scaldandolo un po’ con la pistola termica, quanto basta per rendere morbido l’adesivo.
Lorenzo Imbimbo_C4 grand Picasso_doors_010

Poi richiudiamo la paratia, compriamo con uno strato di butiflex,oppure rimuoviamo la paratia se troppo danneggiata, e usiamo solo il butiflex per coprire tutti i fori dello sportello , come in questo caso; notate lo scotch carta che copre la parte che sarà vibile una volta rimontato il rivestimento (messo per proteggere la vernice durante l’azione di leva con il coltello scalzatore).
Lorenzo Imbimbo_C4 grand Picasso_doors_028

Copriremo poi con uno strato di neoprene per evitare che il rivestimento possa vibrare contro lo sportello.

Lorenzo Imbimbo_C4 grand Picasso_doors_029

 



<torna al menu